Riaggancio dopo il no contact: Esempi di messaggio da inviarle

Probabilmente stai iniziando il periodo di non contatto, o magari sta giungendo al termine, e sei curioso di sapere cosa scrivere dopo il no contact alla tua ex. In effetti, è una delle domande che mi viene posta di più durante le consulenze, e data l’importanza dell’azione in questione, è più che comprensibile.

Ma non avere paura, oggi ti spiegherò per filo e per segno cosa scrivere dopo il no contact e come comportarti nei confronti della tua ex, così che tu abbia un piano d’azione ben preciso da seguire. Se poi desideri essere seguito personalmente da me, puoi sempre richiedermi una consulenza privata.

Riaggancio dopo il no contact: Quando effettuarlo

Il no contact è quel famigerato periodo di circa 20-30 giorni all’interno dei quali dovrai far cessare ogni forma di comunicazione con la tua ex per poterla riconquistare. Prima, però, dovrai inviarle un messaggio (anche se sarebbe meglio una lettera) che possa dare senso alla tua successiva “sparizione”, di modo che anche a lei la situazione possa essere chiara:

“Ciao Cristina, ti scrivo per chiederti scusa delle reazioni che ho avuto nei tuoi confronti dopo esserci lasciati. Ad oggi riesco a guardare le cose dal tuo punto di vista e concordo con il fatto che fosse giusto allontanarci. Quindi accetto la tua decisione, anche perché mi sta permettendo di capire molte cose. Ecco perché credo che sia giusto evitare di sentirci per un po’, senza che però questo suoni come un addio. Intanto mi auguro che la situazione al lavoro si sia stabilizzata, come sai, faccio sempre il tifo per te! Un abbraccio, Luca”

Questo è il messaggio che le dovrai mandare pochi giorni dopo esservi lasciati, a prescindere dal fatto che tu possa aver avuto o meno atteggiamenti bisognosi o supplicativi. Dopodiché ecco che inizierà il periodo di silenzio. Fatta questa piccola premessa, vediamo ora quando dovrà avvenire il riaggancio dopo il no contact.

Quello che ti sorprenderà è che la tua ricomparsa dovrà avvenire non in base a delle tempistiche prestabilite, bensì quando ti sentirai pronto. Il no contact serve a lei per poter lasciare andare le emozioni negative, e a te per ritrovare il tuo equilibrio e poter tornare a stare meglio.

In altre parole, se hai passato il periodo di no contact ad aspettare solo il momento per rifarti vivo, è praticamente impossibile che cambierà qualcosa. Lei ti deve percepire diverso, cambiato e migliore, e se avrai anche solo un atteggiamento bisognoso, finirai per rovinare tutto in tempo record.

Quindi, il riaggancio dopo il no contact deve sì avvenire dopo circa un mese, ma solo se tu ti senti pronto. Se credi di aver bisogno di altro tempo per ritrovare il tuo equilibrio, prenditelo! Nessuno ti corre dietro. Meglio aspettare una settimana in più piuttosto che rischiare di rovinare tutto per la fretta di scriverle.

Cosa scrivere dopo il no contact: Esempi concreti

Ora, ammesso e non concesso che tu sia pronto per ricontattare la tua ex, adesso vediamo cosa scrivere dopo il no contact. Se sei realmente pronto, dal tuo messaggio dovranno trasparire diverse cose:

  • Hai superato la fase in cui eri disperato e bisognoso;
  • Non la stai ricontattando con il fine di tornare insieme a lei;
  • Riesci a trasmetterle la tua positività e tranquillità;
  • Ci sono novità di cui ti piacerebbe parlarne con lei.

Dunque, il messaggio dopo il no contact non deve minimamente riguardare voi, la vostra relazione o, peggio ancora, la rottura che c’è stata. Nel momento in cui le scriverai, le devi trasmettere emozioni positive, facendo il possibile per evitare che lei possa avere brutti pensieri collegati a te.

So che ora starai pensando “Certo, facile a dirsi, ma cosa devo scriverle nel concreto?”. Ebbene, vediamo insieme diversi esempi di messaggi che puoi mandarle al termine del periodo di non contatto:

“L’altro giorno per strada ho visto una signora che portava a spasso un bel cagnolone che mi ha ricordato Max… Quanto ci siamo divertiti insieme a lui. Spero che stiate entrambi bene!”

“Stavo facendo un backup del telefono e mi è uscita la foto in cui mi avevi spalmato il gelato su metà faccia, te lo ricordi? Menomale che l’altra metà avevo fatto in tempo a mangiarmela 😂

“Ho incontrato Mario e Sara al bar l’altra sera ed è stato inevitabile parlare dell’estate scorsa.. Abbiamo passato proprio delle belle vacanze e loro sono stati un’ottima compagnia. Tu come stai? Spero ti stia andando tutto alla grande”

Come puoi vedere, il riaggancio dopo il no contact deve essere leggero, simpatico e piacevole, così che lei possa sentirsi libera nel risponderti. Inoltre, queste tipologie di messaggio le fanno sapere che c’è stato qualcosa in particolare che ti ha spinto a pensarla, e che quindi, non la pensi di continuo.

In ogni caso, il messaggio dopo il no contact ha la finalità di portarti a parlare con la tua ex creando un ambiente di conversazione piacevole. Mi raccomando: non parlare della rottura, di te o di voi. Parlaci “come se fosse un’amica”, perché è così che creerai le basi per invitarla ad uscire con te.

Come comportarsi dopo il no contact

Bene, ora che abbiamo visto cosa scrivere dopo il no contact è giunto il momento di capire come dovrai comportarti in questa delicata fase. In realtà, non dovrai fare nulla di particolare se non avere delle conversazioni piacevoli con la tua ex.

Se lei ti dà corda, significa che bene o male lei non prova più rancore nei tuoi confronti, e che è aperta al dialogo. Se invece dovessi notare che lei non è ancora pronta (magari non ti risponde o tira fuori esperienze negative legate a voi), allora è il caso di prolungare il no contact.

Magari tu sei pronto, ma magari lei non ancora. Quindi non è tanto capire come comportarsi dopo il no contact, ma capirlo in relazione alle risposte che ottieni da lei. In ogni caso, se dovessi avere bisogno di un aiuto in più per capire come muoverti in questo momento, sappi che puoi richiedermi una consulenza privata.

Tante persone mi scrivono dicendomi che il periodo di non contatto sta per terminare e che non hanno idea di come effettuare il riaggancio dopo il no contact. Ebbene, già che hai fatto tutta questa strada, fai le cose fatte bene fino alla fine. Se non sai come muoverti, mettiti in contatto con me.