Sesso al Primo Appuntamento: Tutti i Pro e i Contro

In questo articolo ho deciso di trattare tutti i pro e i contro che ruotano intorno al discorso del sesso al primo appuntamento.

L’idea di divertirsi al primo incontro infatti, è un pensiero che sfiora la mente di uomini e donne di quasi tutte le età; ecco perché ho pensato di scrivere una guida per entrambi i sessi.

L’argomento è davvero molto ampio, e per farmi un’idea a riguardo mi sono affidata a professionisti del calibro di Shannon Chavez, Vanessa Marin e Dirty Lola.

Leggendo questo articolo potresti ricrederti su alcuni luoghi comuni, scoprendo che fare sesso al primo appuntamento non è così poi sconvolgente come vogliono farti credere.

Inoltre, verso la fine dell’articolo troverai una chicca relativa al dopo-sesso, che probabilmente non avevi neanche valutato.

Quando è il caso di considerare l’idea

Il sesso al primo appuntamento potrebbe rivelarsi l’idea dell’anno come una sconfitta totale. Tranquilli, non sto facendo allusioni alle prestazioni.

Sto parlando del fatto che per prendere in considerazione l’idea di andare a letto alla prima uscita è importante che ci siano le “condizioni giuste”.

Partiamo da un punto fondamentale: non vi conoscete, perciò è praticamente impossibile che sappiate cosa piace o non piace all’altro sotto le lenzuola.

Da una parte questa incognita è sicuramente eccitante, ma dall’altra è anche quella che vi mette il bastone in mezzo alle ruote.

Dal mio punto di vista non è giusto o sbagliato a priori fare sesso al primo appuntamento. Diciamo che propendo più per l’idea del “dipende“.

Ma da cosa dipende, esattamente? Bhe’, innanzitutto dall’alchimia che si viene a creare durante il vostro incontro.

Se vi trovate bene a chiaccherare per diverse ore, vi sentite voi stessi, riuscite già a fare qualche discorso simpatico o ironico, allora potrebbe anche starci chiudere la serata in bellezza.

Se invece non vi trovate a parlarvi di fronte ad un bicchiere di vino, è molto difficile che ci sia sintonia nello stesso letto.

Per farla breve: sesso al primo appuntamento solo se ti stai trovando bene con la persona che hai di fronte e pensi che potrebbe essere interessante mettere la ciliegina sulla torta.

E’ sbagliato?

Anche qui, dipende. Se sei fortemente credente e vuoi aspettare il matrimonio per concederti, fare sesso al primo appuntamento non è di certo la via giusta per te.

Tuttavia, considerando che ormai la verginità si perde intorno ai 15 anni (non tutti, chiaramente) il discorso di attendere il matrimonio direi che possiamo lasciarlo perdere.

Per cui, tornando con i piedi per terra, la mia risposta è no: non è sbagliato fare sesso al primo appuntamento, a patto che tutti e due siate dello stesso parere, ovviamente.

Sarà banale, ma credo che ciò che rende felici non possa essere considerato fonte d’errore.

sesso al primo appuntamento

Per parlarci chiaro: quando hai voglia di mangiarti una fetta di torta al cioccolato, ti domandi se è giusto o sbagliato? Io non credo.

E’ uno sfizio che hai voglia di toglierti in quel momento, sai che ti darà soddisfazione e che dopo averla mangiata sarai ancora più felice di prima.

Per cui, cos’ha di diverso il sesso al primo appuntamento dalla fetta di torta al cioccolato? Che forse è più appagante.

E’ troppo presto?

Eccola qui, la domanda da un milione di dollari. Prima di risponderti però, permettimi di farti una domanda: è troppo tardi?

E ora tu penserai: in che senso? Quello che sto cercando di dirti è che l’attenzione ricade sempre sul “troppo presto”, ma perché nessuno si preoccupa del “troppo tardi”?

E’ semplice: perché nessuno verrà mai a “recriminarti” di esserti concesso dopo un mese di frequentazione. Questo discorso purtroppo, e sottolineo purtroppo, vale maggiormente per noi donne.

Noi che dobbiamo tenere alta la dignità, noi che non sappiamo come raccontarlo all’amica, noi che il giorno dopo non sappiamo come guardarci allo specchio.

Per un uomo non è mai troppo presto, perché si fa molte meno paranoie, e per questo vive meglio, diciamocelo.

Io credo che nel 2020 siano stati sfatati tanti “miti” intorno al sesso, ma non si sa perché, molte donne non si sentono del tutto libere di fare quello che vogliono e quando lo vogliono.

Infatti, se consideriamo la ricerca effettuata da IllicitEncounters.com, scopriamo che il 64% delle donne ed il 62% degli uomini avrebbe voluto fare sesso al primo appuntamento, ma hanno lasciato perdere perché era troppo presto.

Per cui, senza dilungarci eccessivamente, concluderei questo paragrafo dicendoti che il momento perfetto per fare sesso non esiste, e che la cosa più giusta da fare è sempre quella di cui hai voglia.

Sfatiamo i giudizi e i pregiudizi

Se da una parte ho detto che sono stati sfatati tanti “miti” intorno al sesso, dall’altra è innegabile che ci siano ancora alcuni limiti da buttar giù.

Qui purtroppo, il mio discorso si rivolge principalmente alle ragazze, che sono spesso soggette a frasi del tipo “se la dai subito sei una poco di buono”.

Non è una novità che più un ragazzo “si dà da fare” più la sua reputazione tra gli amici sale, ma non è neanche un segreto che non vige la stessa regola per noi donne.

Dal mio punto di vista, questo modo di pensare è del tutto insensato, oltre che allucinante

sesso al primo appuntamento pregiudizi

Se non c’è niente di male per un uomo, perché per te dovrebbe essere diverso? Perché ti senti giudicata a priori quando entrambi state facendo ciò di cui avete voglia?

Ragazze, finitela di dare ascolto a chi ha una mente limitata e medievale. Non vi sto invitando a buttarvi via, ma a fare quello che volete senza paura di essere giudicate.

E a voi ragazzi invece, il mio invito è di smetterla con questi discorsi stupidi ed infantili. Anche perché, dato che siete spesso alla ricerca di esperienze sessuali, continuare a far sentire le ragazze in questo modo è controproducente per voi stessi.

La paura di perdersi

Solitamente, tra noi donne si dice che più allontani il momento sotto alle lenzuola più il ragazzo con cui esci sarà interessato a sentirti, vederti e conoscerti.

Detto in parole povere, se ti concedi subito le possibilità che vi rivediate si abbassano drasticamente.

Questa però, non è una regola matematica.

Conosco tantissime coppie che hanno fatto l’amore al primo appuntamento e che sono riuscite a costruire un rapporto felice e duraturo; così come conosco molte persone che si sono perse dopo poche settimane.

Ma qui, c’entra davvero solo il sesso a prima vista?

Io credo che entrino in gioco tanti fattori. In fin dei conti, se il vostro incontro è andato bene e a letto c’era l’alchimia giusta, perché non dovreste essere interessati a rivedervi?

A prescindere dal fatto che possiate finire a letto, il punto focale è come avete passato il tempo insieme.

Se è stato bello, divertente e gratificante, non sarà il sesso ad allontanarvi. In alcuni casi l’intesa è così papabile che è quasi inevitabile prendere in considerazione l’idea, e quindi, perché abbandonarla?

Poi, non sono da escludere le situazioni dove ci si dice apertamente che si ha voglia di chiudere in bellezza la serata ma che non si è nel momento giusto per impegnarsi seriamente.  In queste circostanze non c’è niente da temere, per entrambi.

Per cui, per chiudere questo capitolo, il mio consiglio è di non badare alle “tempistiche”: se entrambi ci tenete a rivedervi, sesso o non sesso, vi rivedrete.

Sesso al primo appuntamento: Dormiamo insieme?

Eccoci arrivati all’ultimo tassello del discorso. Se capita di finire a letto insieme al primo appuntamento, poi dobbiamo dormire insieme?

In merito ci sono numerosi studi che affermano che dormire insieme al primo appuntamento sia un’esperienza positiva sia per lui che per lei.

Tutto questo discorso viene trattato molto bene in uno scritto dell’esperto Andrew Syrtash, colui che sostiene che le regole esistano per essere infrante.

In effetti, il suo pensiero non fa una piega: non fidarti delle regole, fidati di te stesso. Il suo invito è quello di lasciar perdere tutto ciò che senti dire in giro, e di dare ascolto solo a quello che vuoi tu.

sesso al primo appuntamento

Anche per il dormire insieme infatti, non c’è una regola universale che ti porterà sulla strada giusta.

Esiste solo quello che ti senti di fare. E’ possibile che dopo essere andati a letto ognuno abbia voglia di tornare a casa propria, così come invece è possibile che abbiate voglia di svegliarvi insieme la mattina dopo.

Una delle due versioni è migliore dell’altra? No. Una delle due versioni compromette la vostra seconda uscita? Anche qui, direi di no.

Come suggerisce lo stesso Syrtash infatti, ad un uomo non interessa se dormirai con lui o meno, perché se ha voglia di rivederti, il giorno dopo ti chiamerà.

Se hai letto questo articolo, potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento