La mia ex ha un altro: I 3 migliori consigli per riconquistarla

La mia ex sta con un altro, come faccio a riconquistarla?

Eccola qui, una “semplice” domanda che denuncia forse una delle situazioni meno felici sulla faccia della Terra. Tu sei ancora innamorato della tua ex mentre lei, dall’altra parte, si frequenta con un altro uomo. E dunque, tu vorresti capire come fare per riconquistarla e, quindi, far sì che lei lasci il suo attuale compagno per tornare con te.

Una situazione che il suo uomo potrebbe ritrovarsi a leggere nella guida “Mi ha lasciato per il suo ex“, paradossalmente. Chiaramente non parliamo di circostanze semplici e rosee, non voglio prenderti in giro. Ci sono tante cose da capire e da tenere in considerazione prima di partire con il percorso di riconquista.

Ma tranquillo, oggi non mi farò sfuggire nulla, così che tu possa avere una panoramica chiara sul da farsi. Quello che ti chiedo di fare è di lasciare la fretta e l’impellenza da parte, e di usare la razionalità e l’obiettività per fare le tue considerazioni.

Se desideri ricevere maggior aiuto durante il tuo percorso di riconquista, ed essere seguito personalmente da me, non devi fare altro che richiedermi una consulenza privata.

Come riconquistare una ex che si è fidanzata: Buone notizie per te

Prima di qualsiasi altra cosa voglio mettere le cose in chiaro. Riconquistare la ex che si frequenta con un altro non è semplice, ma neanche impossibile. Bisogna però tenere presente diversi fattori, anche se i due più importanti sono il perché della fine della relazione e quanto tempo è passato dalla rottura.

Ti dico queste cose perché solitamente le cause che portano alla fine del rapporto diventano ciò che la donna va inconsciamente a ricercare tra le braccia di un’altra persona. Se, per esempio, tu eri freddo, distaccato, poco romantico o presente con lei, è molto probabile che lei troverà chi è in grado di darle queste cose.

come riconquistare una ex che sta con un altro

Il punto, però, è che partendo con questi presupposti, ci avviciniamo sempre di più a quelle che vengono definite le relazioni di rimbalzo. Parliamo di storie che nascono quasi subito dopo la rottura del rapporto e che vanno a “sanare” ciò che è mancato negli ultimi mesi alla tua ex.

Il fatto è che queste relazioni partono da un presupposto sbagliato: mi avvicino a te perché sei capace di darmi ciò che il mio ex non era più in grado di offrirmi.

Capisci? Non è una decisione ponderata, pensata e valutata. E la riprova più grande è che molto spesso, il nuovo compagno della relazione di rimbalzo è una persona che non c’entra niente con la tua ex, che magari è quasi il tuo opposto.

La mia ex ha già un altro: Come capire se è una relazione di rimbalzo?

A questo punto sono abbastanza sicura che starai pensando “Fantastico! Ma se la sua non fosse una relazione di rimbalzo? Come faccio a capirlo?“. Ebbene, in realtà la tua ex dovrebbe avere degli atteggiamenti che dovrebbero (anche in modo sottile) permetterti di capirlo:

  • Non ha chiuso del tutto i rapporti con te;
  • Ogni tanto trova una scusa per farsi viva;
  • Ti sbatte in faccia la sua nuova relazione;
  • Pubblica delle frecciatine rivolte a te sui social.

Ma, soprattutto, mostra ancora rabbia e rancore nei tuoi confronti. Se la tua ex avesse fatto pace con il suo passato (e quindi con te), non dovrebbe più avere sentimenti di astio per te o per ciò che non ha funzionato tra di voi. E invece, nelle relazioni di rimbalzo questa cosa succede sempre.

Potrebbe interessarti leggere: Mi ha lasciato per un altro: Consigli e strategia da applicare

Un’altra cosa che ti aiuta a capire se si tratta di una relazione seria o iniziata “così tanto per” è il tempo. Dopo quanto tempo ha iniziato questa frequentazione? Se quasi subito dopo la fine della vostra relazione, puoi stare tranquillo che al 99% si tratta di una storia nata senza troppi ragionamenti.

Tuttavia, qui le tempistiche sono molto personali. Ecco perché, se volessi approfondire questo argomento personalmente con me, potrai farlo richiedendomi una consulenza privata, così da capire se la scelta della tua ex può effettivamente essere stata una “scelta di comodo”.

Per finire questa parentesi sulle relazioni di rimbalzo, ci tengo a dirti che nella maggior parte dei casi non conducono da nessuna parte. In poche parole: hanno vita breve.

Come riconquistare una ex che ha un altro: 3 consigli d’oro

Ora che abbiamo messo le cose in chiaro possiamo passare al piano d’azione. Adesso vedremo quindi che cosa dovrai fare (e non fare) per riconquistare una ex che si frequenta con un altro. Alcune cose potrebbero venirti difficili, però sappi che niente di quello che ti dirò è casuale.

1. Non dare importanza alla sua nuova relazione

Per riconquistare una ex sta con un altro devi fare un grande lavoro su te stesso. Un lavoro che ti richiederà di morderti la lingua più volte, perché non dovrai farti minimamente vedere interessato alla sua frequentazione. Dovresti cercare di comportarti come se lei fosse single e non avesse nessuno nella sua vita.

So che ti sto chiedendo di fare uno sforzo enorme, ma lo faccio per te. Se tu ti butterai a capofitto contro la sua nuova relazione, darai a loro motivo di unirsi ancora di più, perché diventerai il loro nemico comune. E tu non vuoi questo, giusto? Quindi non dare loro motivi per unirsi contro di te.

Perciò devi metterti in testa che questa relazione dovrà fare il suo corso e che tu non dovrai fare nulla per ostacolarla. Anzi, come vedremo meglio tra poco, dovrai cercare di mantenere buoni rapporti con la tua ex e, ogni tanto, spendere qualche parola positiva in merito alla sua scelta.

2. Gestisci bene i rapporti con la ex

In questa situazione potresti o ritrovarti ad aver mantenuto le comunicazioni aperte con la tua ex, o ad averci chiuso del tutto i rapporti. Il primo caso diciamo che sarebbe l’ideale per te, perché in questo caso non te ne faresti molto del no contact, specie se lei si fa spesso viva con te.

In questo caso tu mantieni i toni tranquilli, evitando di parlare della sua nuova frequentazione ed evitando di toccare argomenti che riguardano il vostro fallimento. Cerca di creare un’atmosfera spensierata e rilassata quando vi sentite, così che lei non debba andare a trovare serenità tra le braccia del nuovo compagno.

riconquistare una ex che ha un altro

Quando, invece, i rapporti sono stati chiusi del tutto, questo potrebbe voler significare che, appurata la sua nuova frequentazione, tu abbia avuto delle reazioni incontrollate o rabbiose. E molto banalmente, la tua ex ha deciso di chiudere i ponti con te.

Qui ti sei un po’ tirato la zappa sui piedi da solo, perché ricordati che non bisogna mai dare importanza alla sua nuova relazione. Perciò sarebbe opportuno che tu ci ristabilissi i rapporti, facendole capire che non ti interessa andare a toccare “temi scomodi”.

3. Sfrutta la psicologia inversa

Come riconquistare una ex che ha un altro? Sfruttando la psicologia inversa!

Se non ne hai mai sentito parlare, è giunto per te il momento di conoscere la tua miglior alleata. La psicologia inversa è una tecnica psicologica che, se usata con intelligenza, spinge il soggetto a fare l’opposto di quello che vorrebbe. In altre parole, potresti spingere la tua ex a non volere la relazione con il suo nuovo compagno.

Il meccanismo si basa sul fenomeno della reattanza, nonché una reazione negativa all’essere persuasa, scegliendo quindi l’opzione opposta. L’esempio più classico: se ti dico di non pensare ad una mela, tu a cosa pensi? Ad una mela. Oppure, se trovi un diario con scritto “Vietato leggere”, tu che cosa vorresti fare? Leggerlo.

Ecco, questo è il potere della psicologia inversa. Pertanto, invece di dire alla tua ex cose del tipo “Ma cosa ci fai con uno come lui?; si vede che non sei felice; la tua relazione durerà ben poco” dovresti anzi sostenerla, dicendole cose del tipo “Spero tu possa davvero essere felice con lui; credo che lui possa essere la persona giusta per te; ti auguro il meglio con questa persona“.

Credimi, so che ti sembrerà assurdo, ma funziona davvero. Più tu la spingerai verso la sua nuova relazione (senza però essere eccessivo e far capire il tuo “gioco”), più sarà lei a metterla in dubbio.

La mia ex sta con un altro: Conclusioni

Quello che vorrei ti portassi via con te dopo che chiuderai questa guida sono questi semplici ma importanti concetti: la sua nuova relazione è basata sulla risposta dei suoi bisogni affettivi, è partita con i presupposti sbagliati e lei crede di aver trovato l’America perché magari si sente di nuovo valorizzata.

Ma questo significa che il suo rapporto è nato sulla base di bisogni da soddisfare, e non per amore. E questo lo porterà ad un declino più rapido di quanto tu possa immaginare. Questi 3 consigli che ti ho dato qui sopra sono i più essenziali per impostare il tuo percorso di riconquista nel migliore dei modi.

riconquistare una ex che sta con un altro

Mettendoli in pratica riuscirai ad avere gli atteggiamenti più giusti per far sì che la tua ex possa avere dei ripensamenti sulla sua scelta, anche se potrebbe volerci del tempo. Tuttavia, ci sono altre carte che potresti giocarti, come quella della gelosia e dell’essere sfuggente, ma questo è un terreno scivoloso, ecco perché ho deciso di non trattarlo oggi.

Se credi che potrebbe essere il tuo caso, o che potrebbe tornarti utile, ricordati che possiamo parlarne insieme attraverso una consulenza privata. Per ora ti auguro il meglio e spero tu possa aver trovato degli spunti di riflessioni interessanti per la tua situazione.

2 commenti su “La mia ex ha un altro: I 3 migliori consigli per riconquistarla”

Lascia un commento