Come riconquistare una ex orgogliosa: 5 Mosse vincenti

Riconquistare una ex non è mai semplice, ma se per di più è anche orgogliosa, ecco che il gioco si complica ulteriormente. La vostra relazione è finita e da allora lei sembra irremovibile, al punto che quasi fai “fatica a riconoscerla”.

La buona notizia è che, per lo meno, si tratta di una situazione abbastanza classica, perché come vedremo meglio tra poco, l’orgoglio è quella cosa che ti porta a dover rimanere coerente con la decisione che hai preso. Perciò, se lei ti ha lasciato, ecco che farà molta fatica a tornare sui suoi passi.

Tuttavia, non devi perderti d’animo o demoralizzarti. Nella guida di oggi vedremo come riconquistare una ex orgogliosa in modo efficace, andando a capire meglio la sua dinamica e facendo sì che lei possa abbassare le sue difese.

Riconquistare una ex orgogliosa: Orgoglio o testardaggine?

Innanzitutto, ci tengo a fare una precisazione: essere orgogliosi non significa essere testardi. In quest’ultimo caso, la tua ex magari non si sta facendo bloccare dall’orgoglio, ma si è semplicemente incaponita sulla sua scelta. Hai presente quando dici ad una persona “Mamma mia, sei proprio cocciuta.”?

Ecco, è esattamente la stessa cosa. In questo momento lei è cocciuta e non è disposta a cambiare idea. L’orgoglio, invece, è tutt’altra cosa. Parliamo di un forte senso di fierezza, autostima e indipendenza, che attenzione, non è assolutamente una cosa negativa.

Il problema è che, se la tua ex è molto orgogliosa, significa che questi fattori sono portati all’ennesima potenza, e quindi non ha la possibilità di fare un passo indietro. Allo stesso tempo, è molto probabile che la tua ex non abbia mai neanche ammesso di aver sbagliato qualcosa e che non ti abbia mai chiesto scusa.

D’altronde, se dici che lei è orgogliosa vuol dire che difficilmente si sarà fatta un’analisi di coscienza ammettendo che la relazione è finita anche per causa sua. In ogni caso, devi sapere che, solitamente, questa dell’orgoglio è una maschera dietro la quale si cela molta fragilità (che lei stessa non vede).

Dunque prima di dire che la tua ex è orgogliosa, ti invito davvero a pensare se sia una questione di orgoglio o se si sia semplicemente intestardita sulla decisione che ha preso. Sono due cose ben diverse.

Come riconquistare una ex orgogliosa in 5 mosse

Bene, ora che abbiamo fatto chiarezza possiamo passare al succo della questione. Qui sotto ti ho riportato alcuni degli atteggiamenti che dovrai cercare di mantenere con lei e che ti torneranno utili per “farla scendere dal piedistallo”. Non sarà sempre facile, ma con una ex orgogliosa non hai poi molte altre alternative:

1. Non cercarla

La prima cosa che devi fare se vuoi riuscire a riconquistare una ex orgogliosa è quella di non cercarla e, ovviamente, non supplicarla di tornare con te. Se hai capito cos’è l’orgoglio, agendo in questo modo non farai altro che fortificare la sua posizione e indebolire la tua.

Le dai importanza, la fai sentire desiderata e sa che senza di lei stai male. Tutto questo non deve succedere, sia quando si parla di riconquistare una donna in generale, sia quando si parla di riconquistare una ex orgogliosa. Dunque, se ti “sottometti” con le tue stesse mani, le offri la vittoria sul piatto d’argento.

E invece dovresti proprio interrompere i contatti con lei, di modo che tu non vada a minare quel senso di coerenza a cui lei adesso è così affezionata. Della serie “Okay, mi hai lasciato e non vuoi sentirmi? E io non mi faccio sentire“.

2. Attua una comunicazione efficace

Quando si parla di riconquistare una ex orgogliosa devi metterti in testa di avere pazienza, perché ciò che dovrai fare è lasciarle tempo e spazio. Una volta che saranno passate 3-4 settimane, proprio come nel no contact, allora potrai farti vivo.

Dal momento che lei è bloccata dall’orgoglio, sei tu che dovrai scriverle, così da toglierle l’onere di dover tornare sui suoi passi. Ciò che penserà lei è che al massimo dovrà solo risponderti, ma che in fin dei conti sei stato tu a cercarla e quindi lei è rimasta coerente con se stessa e con la sua scelta.

riconquistare una ex orgogliosa

Oltre a questo, quando parlerai con lei dovrai evitare di tirare fuori argomenti che riguardano la relazione che avete avuto. Altrimenti, vai ad attivare quei pensieri del tipo “Ah ma aspetta un attimo, io e te non stiamo più insieme, io ti ho lasciato, sono andata per la mia strada“.

Il tuo scopo deve essere quello di creare una conversazione che possa farvi risentire in armonia e che possa avvicinarti a lei, non che le faccia fortificare l’ego e l’orgoglio.

3. Non cercare un confronto a livello razionale

La cosa peggiore che puoi fare mentre stai cercando di riconquistare una ex orgogliosa è quello di impostare dei discorsi che vi porteranno a scontrarvi a livello razionale. Qui entri volontariamente nel suo territorio, e lei si sentirà libera di “distruggerti”.

Molto probabilmente, oltre a rimanere fortemente coerente con la sua scelta, inizierà anche a rivangare le cose del passato e a darti colpe che nemmeno hai. Quindi, se vuoi un consiglio spassionato, evita lo scontro a livello razionale perché perdi facilmente 10 a 0.

Se la tua ex dovesse uscirsene con frasi del tipo “Tanto io non tornerò mai sui miei passi, la mia decisione l’ho già presa“, tu devi assecondarla: “Tranquilla, nemmeno io voglio tornare sui miei passi“. Evita in ogni modo di darle contro!

4. Tieni alto il tuo orgoglio

Lei ti ha lasciato e in questo momento il suo ego e il suo orgoglio sono alle stelle, mentre tu, dall’altra parte, ti senti un po’ a terra. Questo è chiaramente comprensibile, ma non devi iniziare a farti trattare come uno zerbino o a farle percepire che sei senza orgoglio, autostima e dignità.

Non deve essere uno scontro tra persone orgogliose, ma se lei ti vede a zero, come puoi pensare di riconquistarla? Quindi, tu devi fare un bel lavoro su te stesso e, allo stesso tempo, evitare di darle sicurezze. Non devi esserci sempre, essere costantemente disponibile o farle capire che sei lì solo per lei.

A volte la cerchi e altre no, a volte ti avvicini e poi ti allontani. Devi come riabituarla alla tua presenza senza però essere invasivo, così che lei sia tenuta a camminare sulle uova. Lei avrà il suo orgoglio, ma tu non devi perdere il tuo!

5. Sfidala senza dirglielo

Il quinto e ultimo consiglio che mi sento di darti per aiutarti a riconquistare una ex orgogliosa è quello di sfidarla. Lei adesso si sente in pieno potere e controllo, sicura di se e irremovibile. Come se quello che ha da perdere qualcosa sia solamente tu, e non lei.

Ebbene, è giunto il momento di effettuare un’inversione di ruoli. Dovrai farle percepire (in modo sottile e indiretto) che tu sei un gradino sopra di lei, e che la verità è che sei tu a non essere alla sua portata. Come se tu fossi un gamer pro e lei una dilettante, mi spiego?

come riconquistare la ex orgogliosa

Chiaramente, queste cose non gliele dovrai dire, ma dovrai cercare di farle arrivare questo messaggio attraverso alcuni comportamenti. É esattamente come la mamma che dice al bambino “Scommetto che se facciamo a gara per chi finisce prima la minestra vinco io!“. E il bambino piuttosto di non dargliela vinta si ingozza.

Qui scatterà lo stesso meccanismo in lei: “Ma chi si crede di essere? Adesso gli faccio vedere io“. Il concetto è che se lei ti mette in disparte e ti dà per scontato, tu non devi essere supplichevole o disperato, ma invogliarla a riconsiderare l’idea di tornare con te senza dirglielo. Si chiama psicologia inversa.

Come riconquistare una ex orgogliosa: Conclusioni

Bene, qui mi sono sentita di darti delle linee guida generali che potrai seguire per impostare il giusto atteggiamento nei confronti della tua ex. Tuttavia, se lei soffrisse davvero di un orgoglio spropositato, e tu ti fossi sempre ritrovato a dover domandare scusa, ti invito a fare qualche riflessione.

Potrai anche riuscire a riconquistarla, ma hai davvero voglia di passare la vita con una persona che non è mai in grado di ammettere le proprie colpe? Perché è di questo che si tratta: lei ha ragione e tu hai torto, sempre. Quindi ecco, fossi in te mi fermerei a farmi due domande a riguardo.

Poi, se a te questo sta bene e l’unica cosa che desideri è fare di tutto per tornare con lei, allora mi metto a tua disposizione. Come ti dicevo, questi sono i principali consigli che si possono dare a un uomo che vuole riconquistare una ex orgogliosa, ma ogni situazione è specifica e a sé stante.

Ecco perché, nel caso in cui lo ritenessi necessario, potrai richiedermi una consulenza privata così da poter valutare insieme la situazione e studiare il piano migliore per agire.