Come dimenticare una ex: 10 Step per riuscirci

La tua relazione è appena finita e vuoi sapere come dimenticare la tua ex? Allora ti do il benvenuto all’interno di questa miracolosa guida!

Dimenticare una persona che è stata importante è molto difficile, e infatti, più che dimenticare, si tratta di riuscire a chiudere con il passato, di mettere in pausa i continui pensieri che hai per lei. Tuttavia, il tuo stato d’animo non ti permette di ragionare lucidamente, e ti senti preda di sensazioni negative e contrastanti.

Sai che vuoi uscire da questa situazione ma non sai da che parte iniziare. Ebbene, ti prometto che quando avrai finito di leggere questo articolo saprai cosa fare nel concreto per riuscire a dimenticare la tua ex. Attraverso questi 10 step potrai finalmente voltare pagina e tornare a essere felice.

Se ti dovessi rendere conto di avere bisogno di un aiuto in più, sappi che puoi contare su di me. Tutto ciò che dovrai fare è contattarmi qui per richiedere la tua consulenza privata, e insieme metteremo le basi per il tuo percorso di rinascita.

Perché non riesco a dimenticare la mia ex?

Prima di vedere qual è il percorso che ti attende per poter voltare pagina, voglio che tu capisca perché è così difficile riuscire a dimenticare una ex. La risposta potrebbe sembrarti ovvia: “La amo, mi manca e vorrei tornare con lei“, ma in realtà non si tratta solo di questo.

La verità è che quando ci troviamo all’interno di una relazione amorosa non ci accorgiamo di essere dipendenti dall’altra persona e dal sentimento che ci lega. Pertanto, finché il legame esiste fila tutto liscio come l’olio, ma quando finisce, ecco che si inizia a soffrire per amore.

dimenticare una ex

In questo momento tu stai vestendo i panni di un tossicodipendente che non ha più accesso alla sua sostanza, e che si ritrova a vivere le dolorose crisi d’astinenza. Ci pensi, ci ripensi, ti arrovelli lo stomaco, non dormi di notte, guardi i suoi profili social… e mentre stai male ti rendi conto che non riesci a lasciarla andare.

Ecco perché non riesci a dimenticarla! Non è solo una questione di sentimento, ma di un legame di dipendenza molto forte. Tuttavia, tu godi di un enorme vantaggio: vuoi dimenticare, vuoi uscire da questa sofferenza, vuoi chiudere con qualcosa che oggi non esiste più, vuoi guardare oltre e tornare a essere felice.

E credimi non è poco! Molte persone non capiscono quando è giunto il momento di mollare la presa, continuano a sbatterci la testa e non si arrendono all’idea di dover voltare pagina. Mentre tu sei consapevole che la cosa giusta sia dimenticare la tua ex e superare la fine del vostro amore.

Come dimenticare una ex: Il lavoro psicologico

Bene, ora che sei consapevole del motivo per cui dimenticare una ex è così difficile possiamo passare allo step successivo, quello in cui scoprirai quanto è importante il lavoro psicologico che ti attende. Se non entri nella giusta mentalità, puoi pensare di passare alla parte pratica, ma non ti aspettare grandi risultati.

Il mio consiglio è di procedere nel modo più efficace possibile, così che tu possa essere facilitato nella riuscita di questo percorso. Quindi sappi che prima è necessario fare un lavoro mentale, e dopo agire nel concreto. In questo modo eviterai di cedere durante i momenti più difficili, rimanendo fedele al tuo percorso:

1. Accetta la fine del rapporto

Se vuoi davvero riuscire a dimenticare la tua ex, la prima cosa che devi fare è accettare la fine della relazione diventando consapevole che non ci sarà più un ritorno. Se sotto sotto hai la speranza di tornarci insieme, puoi star certo che non riuscirai a voltare pagina.

E la speranza è un’arma a doppio taglio: da una parte ti fa stare meglio, ma dall’altra continua a illuderti che le cose potrebbero andare diversamente. Invece, è necessario che tu sia realmente convinto che è finita, perché solo credendoci riuscirai a dimenticarla.

2. Datti tempo per elaborare il dolore

Accettare la fine della relazione non sarà semplice, così come non lo sarà interfacciarti con il dolore che proverai. Quando la speranza cessa di esistere ci si sente smarriti, impauriti, atterriti, perché non rimane altro da fare che aggrapparsi alla realtà, che oggi ti dice che tra di voi è davvero finita.

La disperazione per la fine della relazione è la quarta fase del processo di rinascita, ed è necessario che tu la viva. Scappare dal dolore non ti porterà da nessuna parte, se non forse a instaurare una relazione di rimbalzo, basata sull’impellente bisogno di ricevere attenzioni, svagarti e convincerti di stare bene con un’altra donna.

non riesco a dimenticare la mia ex

Accetta che non sarà facile, accetta che starai male, ma consapevole che si tratta di una parte importante del tuo percorso. Anzi, è proprio quando si inizia a soffrire per la reale perdita del rapporto e della persona che ci si avvicina all’ultimo step, ovvero quello della rinascita.

É nel dolore che le persone cambiano, quindi per quanto possa fare male, non scappare. Molti uomini cercano di evitare la sofferenza sperando di uscire indenni dalla fine di una relazione, ma si tratta di un enorme errore di valutazione, perché ne risentono nei loro rapporti futuri.

Se non vivi questo dolore non gli darai la possibilità di cicatrizzarsi, e così la ferita resterà sempre aperta. Invece, è molto meglio essere consapevole di ciò che ti attende e, possibilmente, cercare di aiutarti.

3. Capisci che non è lei a mancarti

Questo è un altro tassello molto importante del puzzle che possiamo affiancare al discorso iniziale del forte legame di dipendenza, seppur sotto una luce diversa. Oggi tu sei convinto che sia la tua ex a mancarti, ma è molto probabile che in realtà a te manchi come ti sentivi stando con lei.

O che tu sia innamorato del suo ricordo, della persona che era e di quel sogno di vita insieme che avevate costruito. E tutto questo è normale e comprensibile, ma non devi cadere nei tranelli della tua stessa mente. Un conto è il passato che avete vissuto insieme, un altro è lei oggi.

Mi permetto di farti questa analisi perché molti uomini durante le mie consulenze mi dicono “Io rivoglio la vecchia Barbara, quella di cui mi sono innamorato. Quella di oggi non so nemmeno chi sia, mi ha trattato male e non è da lei“. E il problema è proprio questo, che si vorrebbe tornare indietro nel tempo, ma non si può.

Quindi prima di struggerti l’anima per la fine della relazione, domandati che cosa hai perso davvero, se la ragazza che c’è oggi dall’altra parte la vorresti al tuo fianco per quello che è e che ti sta dimostrando, o se invece sei innamorato del suo ricordo e di quello che avete vissuto insieme.

Se volessi parlarmi privatamente della tua situazione, non devi fare altro che contattarmi qui.

Come dimenticare una ex: Il lavoro pratico

Ora che conosci il lavoro mentale che dovrai affrontare per riuscire a chiudere con il tuo passato possiamo passare alla parte pratica. Qui sotto trovi X step che ti permetteranno di agire nel concreto per iniziare a prendere le distanze dalla tua ex, velocizzando il processo necessario per dimenticarla:

1. Chiudi i rapporti con lei

All’inizio della guida abbiamo visto insieme che il motivo per cui è così difficile dimenticare una ex è il forte legame di dipendenza che hai con lei. Ebbene, dovrai metterti nella condizione di spezzare questo legame, perché altrimenti avrai sempre un cordone ombelicale che ti tiene agganciato a lei e al vostro passato.

Non puoi pensare di riuscire a guardare oltre se continui a sentirla, a vederla, a controllare i suoi profili social o anche solo a frequentare i suoi amici o i suoi famigliari. Il vostro rapporto si è interrotto, e con esso deve interrompersi anche tutto il resto. Hai bisogno di disintossicarti.

2. Smetti di guardare i suoi profili social

I social sono come la speranza: un’arma a doppio taglio. E in questo momento, se li utilizzi per rimanere aggiornato su come sta lei, cosa fa nella sua vita, quali posti frequenta o chi sono le persone con chi esce, rischi di remarti contro da solo.

Se stai cercando di dimenticare la tua ex non puoi pensare di farlo vedendo tutti i giorni i contenuti che lei pubblica, perché questo fa sempre parte del cordone ombelicale di cui parlavamo prima: non interagite direttamente, ma per te rimane importante rimanere aggiornato sulla sua vita.

come dimenticare la ex

Invece, una volta che diventi consapevole dell’impossibilità di un ritorno, devi cercare di aiutarti. Come? Nel modo che reputi più efficace per te. Puoi importi di non guardare i suoi contenuti, puoi silenziarli o nasconderli, o puoi proprio smettere di seguirla sui social.

L’importante è agire per riuscire a interrompere quel loop di curiosità che ti porta ogni giorno a guardare i suoi profili. All’inizio sarà difficile, perché è come se dovessi interrompere un’abitudine, ma superati i primi tre giorni vedrai che sarà molto più semplice e che ti ritroverai anche a pensarci di meno.

3. Non cercare incontri casuali

Se siete stati insieme per diverso tempo, credo che tu abbia tutte le informazioni per poterla raggiungere a casa, in università o al lavoro. Tuttavia, questa mossa è una di quelle che ti penalizza di più. Come prima cosa, sappi che l’incontro non si svolgerà come te lo stai immaginando.

La tua ex non sarà felice o stupita di vederti, ma anzi, inizierà a domandarsi se la stai stalkerando per poterle rubare 10 minuti del suo tempo. Come seconda cosa, il fatto di vederla non ti aiuterà a dimenticarla, ma la renderà ancora più presente nella tua mente.

Hai presente il detto “lontano dagli occhi, lontano dal cuore“? Ecco, quando si vuole dimenticare l’ex torna davvero molto utile. Devi metterti nella condizione di non sapere più nulla di lei, devi trovare la forza di chiuderci i rapporti e, chiaramente, evitare di creare occasioni d’incontro.

4. Interrompi i rapporti sessuali

Potrebbe non essere il tuo caso, ma molto spesso dopo la fine di una relazione si tende a mantenere un rapporto basato sul sesso. Ci si promette di tenere alla larga i sentimenti e di prendersi solamente qualche momento di svago, ma è piuttosto difficile che sia realmente così per entrambi.

Questo potrebbe funzionare a distanza di mesi, quando tutti e due avete cambiato pagina e siete sicuri che nessuno possa soffrire. Se però stai cercando di dimenticare la tua ex, significa che quel momento non è ancora arrivato, e continuare ad andarci a letto non è certo una buona idea.

5. Rinnova gli ambienti in cui vivi

Questo discorso va di pari passo con i punti precedenti: se stai cercando di dimenticare la tua ex non puoi pensare di farlo continuando a vivere immerso nei suoi ricordi. In una relazione ci si scambiano regali, lettere, pensierini, foto, ed è bello averli sotto agli occhi, ma non quando la relazione è finita.

Sarebbe come cercare di mettersi a dieta vivendo in un fast food: impossibile. Quello che devi fare è ripulire gli spazi in cui vivi da tutto ciò che te la ricorda, perché al momento i suoi ricordi sono per te fonte di dolore, nostalgia e tristezza.

dimenticare la ex

So che non è semplice, ma devi aiutarti tu per primo in questo processo. Quindi prendi coraggio e inizia a mettere da parte tutto ciò che te la ricorda! E perché no, magari puoi pensare di arricchire l’arredamento di casa con soprammobili nuovi, che riguardano solo te, la tua vita, i tuoi spazi.

6. Dedicati alla tua nuova vita

Se vuoi riuscire a dimenticare la tua ex è necessario che ti riappropri della tua vita e che ti metta nell’ottica di fare ciò che ti fa stare bene, che ti piace, che ti stimola. Elaborare il dolore è importante, ma ciò non significa doverti annullare o vivere ogni minuto nella sofferenza più assoluta.

Deve esserci un buon equilibrio tra le due cose, ed è per questo che ti invito a mettere il focus su di te. Oggi hai la totale libertà di fare quello che desideri, hai la possibilità di avvicinarti a nuove esperienze, provare nuove attività, migliorarti fisicamente, dedicare più tempo ai tuoi amici, organizzare più viaggi e via discorrendo.

Inoltre, ti consiglio di sviluppare qualche nuova abitudine, perché ti aiuterà a calarti di più nella tua vita attuale. So che può sembrarti una banalità, ma ogni uomo che ho seguito in questo percorso ne è uscito felice e soddisfatto, perché ha potuto crearsi una vita nuova, di valore e stimolante.

7. Apriti a nuove conoscenze

Infine, dovrai anche metterti nell’ottica di espandere i tuoi orizzonti, di aprirti a nuove conoscenze. Attenzione, non sto dicendo di affidarti alla tecnica del chiodo scaccia chiodo, ma di non chiuderti in casa per intere settimane con la televisione accesa.

Quando si soffre per amore è normale voler rimanere soli ed evitare le occasioni sociali, ma sappi che anche questo fa parte del gioco. Non devi obbligarti a uscire tutti i giorni, ma un piccolo sforzo lo devi fare, e in questo dovrai affidarti ai tuoi amici più cari.

Organizzate uscite, weekend, gite, partecipate a eventi, e se c’è l’occasione di conoscere gente nuova non tirarti indietro. Non sei alla ricerca di una moglie, quindi lasciati trascinare dalle possibili nuove conoscenze con serenità, e vedrai che ti sentirai meglio, più vivo e felice.

Dimenticare una ex: Conclusioni

La nostra guida giunge al termine e spero vivamente che tu possa avere un’idea più chiara del percorso -mentale e pratico- che ti attende per riuscire a dimenticare la tua ex. Mi permetto di darti un ultimo suggerimento, basato sia sulla mia esperienza personale che lavorativa.

Quando si soffre per la fine di una relazione e si è decisi a voltare pagina, avere un aiuto in più può fare la differenza, specie nei momenti di sconforto. Senza andare alla ricerca di chissà quale “stregoneria”, puoi pensare di affidarti a uno o più libri dedicati al superamento di una rottura amorosa.

In questa guida ho selezionato i migliori 10 da leggere, e ti confesso che quando ne ho avuto bisogno, mi sono tornati molto utili. Sapere che cosa stai vivendo, il perché, quanto durerà e come stai reagendo aumenta la tua consapevolezza. E la consapevolezza porta alla comprensione, essenziale per superare il dolore che stai provando.

5 commenti su “Come dimenticare una ex: 10 Step per riuscirci”

  1. Mi ha colpito molto la frase ” Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato. Se soffrono entrambi, non è mai finito.”… credo riassuma molto la situazione, il problema è che se soffrono entrambi ( ma l’orgoglio reciproco li tiene lontani ) ed ignari dello stato uno e dell’altro… sarà tutto inutile e forse sarà un amore destinato a far male per sempre nei cuori di entrambi….

    Rispondi
  2. La mia ex sono 3 mesi che l’ho lasciata ma non è affranto per nulla anzi sta dando libero sfogo si suoi istinti primordiali… Comunque fa male quando finisce e più si è grandi e più è grande il vuoto…

    Rispondi

Lascia un commento